Blog

Muoviti, è primavera!

Muoviti, è primavera!

La primavera fa già capolino dietro la coltre di freddo invernale, forse non la percepiamo ancora al 100%, ma sappiamo che arriverà il 20 marzo, puntuale come ogni anno.
E allora ecco che ci coglie la voglia di uscire, rispolveriamo il nostro completo ginnico e ci prepariamo per una stagione di sport all’aperto.

Quali sono le attività più gettonate?
In pole position c’è la corsa - o jogging - un ottimo scaccia-stress e soprattutto un prezioso alleato per la linea, oltre che per il cuore: si bruciano i grassi, aumentano la capacità respiratoria e la resistenza.
Il rischio di improvvisarsi runner provetti è però alto. Se sei principiante comincia con una camminata veloce, per poi alternare con tratti di corsa.
La tecnica è importante: evita di contrarre le spalle e rilassa le mani, inclina leggermente il busto in avanti per muoverti con più facilità, tieni la testa diritta e guarda avanti, il piede deve toccare terra con la parte laterale esterna del tallone, la coscia deve distendersi e allungarsi.

Scegli con cura anche l’abbigliamento più consono.
Le scarpe sono fondamentali per ogni corridore, per valutare il tipo migliore devi prendere in considerazione questi parametri: eventuali problemi di appoggio del piede o di postura, la frequenza con cui esci e la distanza che percorri solitamente, il tipo di terreno e il tuo peso. Utili, poi, sono alcuni accessori come l’orologio con cronometro, il cardiofrequenzimetro e un device per ascoltare la musica.

Bicicletta, sport evergreen.
Rinchiuse nei garage o nelle cantine, a primavera le biciclette spuntano come i primi boccioli. Che la voglia di pedalare ti colga al parco, in città o fuori città l’importante è fare attenzione alla strada e portarsi uno spuntino con sé, per i cali di zucchero. Anche in questo caso dedica del tempo a scegliere l’abbigliamento migliore e le protezioni più adatte. La bicicletta avrà un effetto benefico anche sulla tua mente, ti aiuterà a gestire meglio la fatica e lo stress, ti insegnerà lo spirito di sacrificio e a raggiungere i traguardi che desideri.

 

Via con attività insolite.
Per chi, invece, vuole provare attività diverse e originali allora la scelta degli sport è davvero stuzzicante. Spesso si tratta di giochi antichi che sono stati riportati in auge negli ultimi anni. Cominciamo con il frisbee: l’hai sempre lanciato solo al tuo cane? Forse non sai che puoi usarlo per riprodurti in bellissime coreografie freestyle a ritmo di musica. Come si fa? I frisbee vengono tenuti in equilibrio con l’unghia mentre girano vorticosamente, oppure colpiti con mani e piedi, avvolti intorno al corpo mentre il giocatore fa evoluzioni acrobatiche.

E che dire dello slacklining? Basta una fettuccia (tipo di corda) legata a due alberi per dare il via al divertimento. Si può semplicemente camminare per mettere alla prova il proprio equilibrio, oppure cimentarsi in salti e giravolte usando la fettuccia per rimbalzare. Anche i pattini stanno vivendo una seconda giovinezza. Sono pratici, piacevoli e, dettaglio che non guasta, slanciano la figura. Si possono utilizzare al parco, per strada, su pista, regalano una sensazione di estrema libertà e consapevolezza del proprio corpo. Insomma ci sono mille ragioni e mille modi di fare sport all’aperto, l’unico limite è stabilito dalla pigrizia. Ma quella non è l’unica che, con l’arrivo della primavera, dovrebbe andare in letargo?

Come valuti l'articolo?


Condividi questo articolo

Condividi questo
articolo e ottieni
25 punti sicurezza