Blog

Per un’estate d’autore leggi qui.

Per un’estate d’autore leggi qui.

Per molti vacanza è sinonimo di tanto relax e di lettura.
Finalmente il tempo per dedicarsi alle buone pagine di un libro non manca. Vediamo i titoli più “caldi” del 2016 e i classici da non farsi mancare. E soprattutto, meglio il tradizionale cartaceo o un ebook?

I successi del 2016, quale scegliere?

Per gli amanti del giallo

È tornato lo scrittore della saga del BarLume, Marco Malvaldi, con un nuovo capitolo tutto da gustare: La battaglia navale. Questa volta gli arzilli vecchietti investigatori, che abbiamo imparato ad amare, sono alle prese con l’omicidio di una ragazza, il cui corpo viene rinvenuto sul litorale di Pineta. Riusciranno a trovare l’assassino?

Altro libro pubblicato recentemente è La strategia di Bosch di Michael Connelly. Il famoso detective Harry Bosch si trova ad indagare su un mistero risalente a 10 anni prima che ha causato

la morte di un musicista mariachi. Tornare indietro nel tempo a recuperare indizi non è facile, ma ci vuole ben altro per scoraggiare Bosch.
Un esordio fortunato per Renée Knight, con il suo lavoro La vita perfetta. Un thriller psicologico che rivela come anche le persone più insospettabili, dalla vita perfetta, dalla famiglia unita e dal lavoro di successo possano nascondere dei segreti torbidi.

Per chi predilige i romanzi

Al top delle classifiche per diverse settimane il libro Dopo di te di Jojo Moyes affronta una tematica dolorosa: la morte della persona amata. Come superare il lutto e aprire il proprio cuore di nuovo? Ci penserà il destino a offrire alla protagonista un’occasione da prendere al volo. Simonetta Agnello Hornby con il suo Caffè Amaro racconta la storia d’amore tra Maria e Pietro, contrassegnata da una bella differenza d’età e dalla presenza dell’amico Giosuè, cresciuto come un figlio dal padre di lei.

Un anno per un giorno di Massimo Bisotti pone l’atavico quesito: cosa non si farebbe per l’anima gemella? Ad Alex viene data la possibilità di tornare in un giorno del passato per cambiarlo, ma per ogni viaggio rinuncerà a un anno di vita. Lo farà per stare insieme a Greta.

Se ami le storie di vita

Due libri di due icone della musica italiana: Ligabue ed Eros Ramazzotti. Il primo è uscito con Scusate il disordine, una raccolta di racconti in cui traspare la passione per la musica, il secondo con Grazie di cuore ci presenta la sua autobiografia che segna trent’anni di carriera.
Storie impossibili di Roberto Cerè narra di come alcuni personaggi celebri come Stephen Hawking, Coco Chanel, Christopher Reeve, Giusy Versace, Franco Baresi, Alessandro Zanardi abbiano trasformato un trauma o una tragedia in una grande lezione di vita e di coraggio.

I classici non passano mai di moda

In rete fioccano le classifiche dei classici da leggere almeno una volta nella vita: c’è chi si limita a suggerire 10 titoli e chi, invece, arriva fino a 100, e oltre.
Probabilmente molti di questi libri hanno fatto parte del nostro bagaglio scolastico, ma provare a rileggerli con un occhio più “adulto” potrebbe cambiare la prospettiva con cui li avevamo affrontati anni fa.

I promessi sposi, l’Odissea, l’Amleto, Guerra e Pace, Se questo è un uomo, Mastro Don Gesualdo, Le mie prigioni - e così via - che sui banchi ci facevano sbuffare e che abbiamo definito tomi pesanti, potrebbero regalarci nuove sorprese. Perché non rispolverarli?

Ebook o carta?

I latini dicevano de gustibus non est disputandum, perché in questo caso proprio di gusti si tratta. C’è chi preferisce sentire il profumo della carta stampata, accarezzare le pagine, incurante del peso dei libri e chi, invece, predilige i vari device che permettono di conservare in pochissimo spazio centinaia di titoli.

A chi sceglie la prima soluzione consigliamo l’iniziativa di Legambiente “Librerie da spiaggia”. L’idea, nata nel Cilento e poi estesa a molte località marittime, ha avuto grandissimo successo: negli stabilimenti balneari sono spuntate infatti delle librerie contenenti volumi di ogni genere. Turisti e abitanti possono prendere gratuitamente in prestito un libro, per leggerlo comodamente sul bagnasciuga o sotto l’ombrellone.

Agli inguaribili della tecnologia e, soprattutto, a chi ama variare le proprie letture non resta che optare per un tablet. Da lì è possibile consultare le notizie, sfogliare le riviste a cui si è abbonati, scaricare un ebook, anche gratis. E se sei a caccia di nuovi scrittori, vai alla community di wattpadd, troverai tante storie ancora in cerca di un editore. E uno spazio unico per scrivere la tua.

Come valuti l'articolo?


Condividi questo articolo

Condividi questo
articolo e ottieni
25 punti sicurezza