Blog

31 dicembre. Prendi una decisione, nel #makeupyourmindday

31 dicembre. Prendi una decisione, nel #makeupyourmindday

Il 31 dicembre è il momento migliore per pianificare il futuro. Siamo contagiati da quell’emozione che accompagna sempre i nuovi inizi, che sia un nuovo lavoro, una nuova casa, un nuovo amore o semplicemente un nuovo anno che arriva. Sprizziamo voglia di fare, entusiasmo, ci ripromettiamo di impegnarci di più e meglio, salvo poi perderci per strada.

Quest’anno ti aiutiamo noi con un programma step by step, perché se c’è una ragione per il fallimento dei buoni propositi è proprio il desiderio di ottenere tutto e subito. Così ci si sovraccarica di attività e ferree regole già a gennaio, mese che – diciamo la verità – non brilla per simpatia.

 

Comincia dalla A di alimentazione e acqua.

Cena della vigilia, pranzo di Natale, cenone di Capodanno, una calza piena di dolci all’Epifania ed ecco che già i pantaloni cominciano a tirare in vita.

Quante volte ci siamo detti: “domani dieta!”. Peccato che questo “domani” spesso coincida con il ritorno al lavoro e un carico gravoso di impegni, con il rischio che responsabilità e dieta siano pesi troppo grandi da affrontare insieme.

Anzitutto elimina la parola dieta e sostituiscila con alimentazione sana. No a digiuni, a calcoli maniacali delle calorie, sì a pasti piccoli e frequenti. Secondo i nutrizionisti suddividere il fabbisogno giornaliero in 5 pasti velocizza il metabolismo, previene le abbuffate, tiene costante il livello di energia e mantiene in forma il tono muscolare. Dividi così le calorie durante la giornata:

• 15 – 20% per la colazione (circa 400 cal.)

• 5 – 10% per lo spuntino (circa 150 cal.)

• 35 – 40% per il pranzo (circa 700 cal.)

• un altro 5 – 10% per lo spuntino pomeridiano (circa 150 cal.)

• 30 – 35 % per la cena (circa 600 cal.)

Prediligi frutta e verdura che aumentano il senso di sazietà. E ricordati di bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno per idratarti al meglio.

 

Continua con una risata.

Una risata ha il potere di regalare una serie di benefici al nostro corpo, come abbiamo visto in un nostro recente articolo (http://ace.lasicurezzatipremia.it/blog/post?id=24). E fa di più, ci predispone a un diverso abito mentale: ci permette di affrontare ogni cosa con un atteggiamento positivo, di sdrammatizzare momenti spiacevoli e di instaurare rapporti migliori con gli altri.

 

Passa al passo spedito.

Bastano 10.000 passi al giorno per mantenersi in forma, per diminuire i livelli di colesterolo cattivo nel sangue, per prevenire le patologie muscolari e per dimagrire. E non sono così tanti, se pensi che in una giornata ne percorri circa 5.000 tra casa, ufficio, accompagnare i figli a scuola o anche solo per una passeggiata con il cane.

 

Prima del check-in, il check-up.

Prima delle vacanze estive prenota un check-up. Fare degli screening ti aiuta a prevenire il sorgere di alcune malattie e a tenere sotto controllo il tuo corpo, soprattutto se in famiglia ci sono o ci sono stati casi clinici di una certa rilevanza. Effettua gli esami preventivi prescritti dal tuo medico, in particolare se sei un fumatore.

 

Fai l’asocial.

Trascorri mesi interi davanti al computer, allo smartphone, al tablet. Sei iscritto a tutti i social network sul mercato.

In vacanza stacca tutto! Abbandona i device e riscopri il piacere di gustare un piatto senza postarlo subito, di ritagliare dei momenti  con il tuo lui/lei o la tua famiglia senza condividere video con gli amici. I benefici? Disintossicarsi dal virtuale per una sana immersione nella realtà.

 

Aiuta gli altri per aiutare te stesso.

Spesso siamo troppo concentrati sui nostri problemi e tendiamo a ingigantirli. Fare volontariato può essere un’ottima soluzione per aprirci al mondo e confrontarci con il vissuto quotidiano di persone diverse da noi. Le ragioni per intraprendere questa esperienza sono tante: la più ovvia è che fare del bene fa sentir bene, ci permette inoltre di inserirci all’interno della comunità e di acquisire fiducia in noi stessi.  Non da ultimo,  migliora la salute: secondo l’International Journal of Person Centered Medicine chi si dedica agli altri è più felice e ha maggiori possibilità di vivere più a lungo.

 

Metti in programma questi buoni propositi per il 2017. E ricorda di cominciare gradualmente.  


Come valuti l'articolo?


Condividi questo articolo

Condividi questo
articolo e ottieni
25 punti sicurezza